Come Lavoro

“Perchè consultare uno psicologo?“ ­ nonostante sia ancora diffusa la diffida nei confronti di tale esperto in quanto da alcuni è ancora visto come “ il medico dei matti“, in realtà rivolgersi allo psicologo non vuol dire essere “svitati“ bensì prendersi cura della propria salute mentale che, andando di pari passo con quella fisica, beneficia sul benessere generale.

L’ approccio terapeutico adoperato nello svolgimento dei percorsi psicologici è costituito da momenti ben delineati.

Il primo contatto, telefonico o tramite e-mail, è molto importante perchè consente sia di comprendere il motivo della richiesta di aiuto che di fissare un primo appuntamento.

Il primo colloquio, che solitamente dura all’ incirca 45 minuti, approfondisce il motivo della richiesta di aiuto, consente di iniziare la conoscenza del malessere e serve per spiegare l’ approccio terapeutico che verrà utilizzato.

Iniziano i colloqui di consultazione durante i quali si approfondisce sia il malessere che la sua origine, si raccoglie la storia individuale, relazionale, familiare e si presta attenzione alla vita attuale; tali colloqui hanno una durata di 50/60 minuti con cadenza settimanale per garantire la costruzione di una buona alleanza terapeutica. A fine di questi colloqui, solitamente 4 o 5, viene concordato il tipo di percorso psicologico da intraprendere, sulla base degli obiettivi che emergono precedentemente.

Le sedute individuali hanno durata di 60 minuti, le sedute di coppia 75 minuti e quelle familiari 120 minuti; solitamente le prime hanno cadenza bimensili, le seconde ogni tre settimane mentre le ultime hanno una frequenza al mese. La frequenza può subire variazioni a seconda del livello del malessere; a seguito del graduale raggiungimento degli obiettivi, la frequenza si riduce fino ad arrivare alla fase di follow up dove i colloqui monitorano gli obiettivi raggiunti. Durante il percorso si può valutare l’ utilità di coinvolgere persone significative in alcune sedute al fine di coinvolgerle nell’ affrontare temi delicati.

La durata complessiva del percorso psicologico varia a seconda dalla problematica che viene trattata.


DI COSA MI OCCUPO

La mia formazione e le varie esperienze formative, mi consentono di trattare:
DISTURBI D’ANSIA: Attacchi di panico, Paura del futuro, Paura di prendere decisioni, Paura di non riuscire nella vita, Fobie specifiche, Ansia da prestazioni, Ansia generalizzata, Disturbo post traumatico da stress
DEPRESSIONE: Depressione, Depressione post partum
DISTURBI ALIMENTARI: Anoressia, Bulimia, Binge eating, Obesità
DIPENDENZE: Dipendenze affettive, Dipendenza da internet, Dipendenza da shopping, Dipendenza sessuale, Dipendenza da lavoro, Alcolismo, Tossicodipendenza
PROBLEMI DELL’ADOLESCENZA: Fobie scolari, Paure specifiche, Bassa autostima, Bullismo
PROBLEMI DI COPPIA: Problemi relazionali o crisi di coppia, Gelosia verso il partner, Fine di una storia, Difficoltà ad avviare una nuova storia, Difficoltà a fidarsi del partner
PROBLEMI FAMILIARI: Problemi di comunicazione, Difficoltà nella genitorialità, Problemi nella gestione dei figli in caso di divorzio, Integrazione di famiglie allargate

"Guarire con la mente è uno dei grandi poteri che possiede l’uomo"

Dott.ssa Noemi Gambini

CF: GMBNMM88A55Z611B - P.IVA: 08895700964 - Cell.: +39 3883973330
Garbagnate Mil.se, Via Per Cesate 64/A (MI) c/o Centro Polivalente a sostegno delle famiglie
Lissone, Via Como 14 (MB) c/o Studio Psicologia Anemos, sede succursale del Centro Polivalente a sostegno delle famiglie
Legnano, Via S.Domenico 1 (MI) c/o Centro Medico San Magno

Richiedi un appuntamento